mercoledì 25 marzo 2015

Fitness tech: sì o no?

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in uno dei miei contatti Facebook, che ha fotografato il suo nuovo acquisto: un bracciale Fitbit. E mi sono chiesta: ma che cos'é? Ho letto poi i commenti alla suddetta foto e ho capito che si tratta di un bracciale intelligente che aiuta, sia di giorno che di notte, a vedere le calorie, bruciate, raggiungere i goals che uno si prefigge, seguire il sonno..e il tutto comandato dall'IPhone, IPad o IMac (o da qualsiasi dispositivo Android e compatibile con un sacco di fitness app)
Poi, sfogliando Glamour di maggio, mi trovo un articolo, di ben 3 pagine (!!) che parla di Smart watch, Google glass e, ovviamente, dei suddetti braccialetti...e scopro che pure la Nike ne ha fatto uno, e non è la sola!
Ho letto una recensione su Fitbit in cui si descrivono tutte le funzioni ma la conclusione è che, se uno è già sportivo, serve a poco, mentre se uno è sedentario, è un buon motivato te a fare più movimento, soprattutto se si vogliono raggiungere gli obiettivi che uno si prefigge. Il sito del bracciale ( e non c'è solo quel prodotto) è in inglese, ma se siete curiosi, eccolo qui: Fitbit
Un altro braccialetto è quello di Nike+.
Ho trovato molte info su un sito: Runlovers
Esteticamente mi piace molto di più che Fitbit, e segna anche l'ora, mentre Fitbit non lo fa, ha solo la fila di led luminosi che indicano il progresso nel raggiungimento del goal prefisso. Fuelband se di Nike+ È una nuova versione, più aggiornata, del suddetto bracciale. Costa un po' di più di Fitbit ma ho letto recensioni entusiaste a riguardo. Fra cui una, di un uomo sui 40, sportivo, che in un mese ha perso quasi 5kg! L'aver da raggiungere un obiettivo, l'ha aiutato a muoversi di più, oltre all'attività fisica normale (corsa e calcio), e a mangiare più sano.
In conclusione: si o no?
Per ora il mio è un "ni", nel senso che da un lato mi piacerebbe averne uno, dall'altro però penso che avere un oggetto che si collega sempre via bluetooth o wireless addosso, magari non è il massimo.
Magari uno riesce a motivarsi anche usando altri mezzi, non so...
Quello che so è che vorrei perdere peso quest'estate! E mi devo dare da fare XD
post signature

4 commenti:

  1. Non lo conoscevo, molto carino ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà, quando ho scritto questo post, non ero ancora andata fino in fondo alla cosa. Non sono dispositivi wireless, ma di collegano via bluetooth allo smartphone e siamo noi a decidere quando collegarli. Intanto loro registrano i dati. Purtroppo Fuelband nella nuova edizione non è disponibile in Italia, se non su Amazon alla "modica" cifra di €200! Quando invece FitBit lo si trova sui €90. Esistono anche altre marche molto buone, come Polar e Garmi (leader nel settore fitness coi cardiofrequenzimetri, gps, ecc). Onestamente sono proprio indecisa fra Fitbit e Polar..magari ci faccio un altro post!? ;)

      Elimina
  2. Ma dai! non ne sapevo nulla! Grazie, adeso ho capito a che serve e "quasi capito" come funziona ;-D

    RispondiElimina
  3. Quello di Polaroid che mi avevano regalato si è già rotto... ahaha vabbè... ne devo prendere presto uno nuovo, sai?

    RispondiElimina

Lascia un commento, un pensiero ^___^ grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...